CAMPO E CONTROCAMPO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

A settembre inizieranno i laboratori cinematografici e la ricerca dell‘Università di Macerata del progetto Campo e controcampo” finanziato con il contributo della Regione Marche nell‘ambito del bando “I giovani centrano Politiche Giovanili Regione Marche.

Il progetto (Abstract): “Campo e controcampo” è un progetto che mira a dare un contributo originale sull’utilizzo dell’audiovisivo in sostegno alla didattica scolastica e in funzione di un’efficace promozione e diffusione di una cultura della legalità e della convivenza civile nelle Scuole Secondarie e fra i giovani adolescenti in generale.

Il materiale proposto in questo progetto ha un approccio immediato e facilmente comprensibile sui temi fondamentali del vivere civile, affrontando questioni intrecciate sia alla propria vita personale, sia a temi più generali che riguardano i diritti civili nel mondo e nella società nella quale viviamo.

La legalità sarà vista come mezzo, strumento a tutela dei deboli e come miglioramento delle condizioni delle persone svantaggiate.

L‘ntento è quello di utilizzare e sviluppare al meglio la duplice valenza del cinema: quella relativa al suo utilizzo di tipo collettivo che aiuta la socializzazione e quella relativa ad una prerogativa di trasmettitore di messaggi “positivi” attraverso un’attività laboratoriale e formativa cinematografica attiva.

Il progetto è composto da diversi segmenti di attività allo scopo di offrire un servizio culturale che favorisca l’educazione all’espressione e all‘utilizzo dei linguaggi audiovisivi e iconici, sollecitando l’attenzione dei giovani sull’opera cinematografica creando uno spazio di socializzazione, di apprendimento e di sperimentazione pratica.

Il progetto si basa su un’attività formativa e sperimentale cinematografica teorica e pratica allo stesso tempo, da svolgere in laboratori allestiti nelle classi degli studenti di 4° e 5° superiori che parteciperanno al progetto e, contemporaneamente, ma separatamente, un’attività simile rivolta ai ragazzi adolescenti affidati a case famiglia e/o in strutture di accoglienza o di detenzione cautelativa dove sono assistiti alcuni ragazzi minorenni che sono stati inviati dal Tribunale dei minori di Ancona per portare avanti un piano di recupero in comunità a seguito di reati “minori”, o perchè richiedenti asilo politico, o per stato di abbandono ecc...

Soggetto capofila:

Associazione Nuovo Cinema Macerata

Cine Teatro Italia, Via Gramsci, 25 – 62100, Macerata Italy

Tel/Fax +39.0733.237472
Mob +39.340.8476106

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.nuovocinema.it

Responsabili progetto:

GIORGIO CINGOLANI (antropologo, regista e documentarista)

(www.giorgiocingolani.it, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , 348 7401308, 071.2114896)

FULVIA NABISSI (vice-presidente Associazione Nuovo Cinema)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   340 8476106

Joomla templates by a4joomla